FINALE TIME ATTACK 2019

ASPETTANDO MOTORFEST 2020
15 Marzo, 2019
A SETTEMBRE 2020 LA RIVISTA ELABORARE TORNA IN SICILIA
18 Dicembre, 2019

FINALE TIME ATTACK 2019

Cala il sipario sulla stagione 2019 di Racalmuto Time Attack.

Si è comcluso domenica 1 Dicembre la 9° edizione del campionato TIME ATTACK siciliano.

Oltre 120 piloti si sono dati appuntamento all’autodromo di Racalmuto per l’ultimo round della stagione. In molti sono riusciti a dare il massimo registrando anche nuovi “record personali”. Il siracusano Ignazio Cannavò, su Lamborhini Gallardo, ha battuto il muro del 1.04” chiudendo la giornata al 1° posto davanti ai maltesi Lawrence Grixti su Mazda RX7 e Johann Spiteri su Mitsubishi EVO. Il 4° posto della OPEN RACING va ad Amedeo Pancotti su BMW M4 E1. In totale Cannavò accumula 600 punti vincendo il campionato OPEN RACING 2019 seguito al 2° posto da Alfio Del Popolo (Mini M-power) e da Grixti (RX7) al 3° posto.
Brillante prestazione del pilota maltese Tarcy Cassar che a bordo della sua Mitsubishi Evo chiude la giornata vincendo la PRO 4WD GT.  Al 2° posto Daniel Montebello che, totalizzando 480 punti, si aggiudica il campionato 2019 nella classe PRO 4WD GT.

Stefano Foresta (Lotus Exige) si aggiudica il 1° posto di giornata ed il campionato nella classe PRO RWD.

Nella PRO TURBO JUNIOR, su Mini Cooper S, Giuseppe Montalbano registra il nuovo record di classe con il bestlap di 1:13.682. Al 2° posto il team composto dai fratelli Salvatore e Paolo Montalto (500 Abarth). Sfortuna per Sebastiano Muscio che a metà mattinata si ritira per un guasto meccanico ma chiude al terzo posto la classe PRO TURBO JUNIOR.

Il veterano Joe Anastasi, fermo ai box per un guasto, durante il campionato ha dato sfoggio di grandi abilità di guida, concludendo la stagione 2019 al 1° posto della classe OPEN 1.6; Nella classifica di giornata, sempre nella stessa categoria, sale sul gradino più alto del podio Cristian Monti su Citroen Saxo VTS seguito da Antonio Fichera Su Peogeut 106.
La categoria STOCK 1.6-2.0 quest’anno ha visto nuovi piloti schierati alla partenza. Un assiduo concorrente proveniente dalla Polonia, Skutkiewicz Zibigniev, si piazza in cima alla classifica su Toyota GT86, mentre al 2° posto del campionato troviamo Ninuzzo Romano su Mazda MX5 davanti a Geniale Corrado su Peogeut 206 che conquista il 3° posto.
La classe Open 2.000 delizia il pubblico con bagarre spettacolari. La classifica finale vede i primi 3 a distanza di pochi punti. Salvatore Ragusa su Renault 5T chiude al 1° posto seguito da Claudio Arena e Camillo Mule’
Si conclude così l’ultimo atto del campionato “Time Attack” che ha attirato a Racalmuto equipaggi con auto di serie e derivate.

Nella classe PRO 1.6-2.0 Vincenzo Capobianco vince l’ultima tappa su Honda Civic con il best-al di 1:13.802.  Il titolo di campione spetta però ad Angelo Arena, sempre su Honda Civic, che accumula un totale di 380 punti.

Il prossimo anno sarà un anno speciale per il TIME ATTACK dell’autodromo Valle dei Templi: Si festeggiano 10 anni di successi!

Appuntamento quindi al 16 Febbraio 2020 per la prima prova del nuovo campionato “Time Attack”.

TUTTI I RISULATI COMPLETI 2019  classifiche TA 2019  

CALENDARIO TIME ATTACK 2020

16 FEBBRAIO / 15 MARZO / 17 MAGGIO / 21 GIUGNO / 4 OTTOBRE / 8 NOVEMBRE / 6 DICEMBRE

X